Acqua Vitasnella, povera di sodio, piena di gusto.

Appesi a un’idea su Condé Nast Mag Accessory

Ecco. Questo proprio non me l’aspettavo.

…E così capita che un giorno esci dall’università, dopo aver fatto un esame di antropologia medica, passi in edicola per prendere un biglietto della metro, e il tuo sguardo si poggia su una rivista di moda. La compri, ti incammini verso l’autobus e mentre aspetti che arrivi, la sfogli con la curiosità di chi non appartiene al mondo della moda, ma con il dubbio e la speranza di farne parte un giorno.
E dopo la duecentosessantanovesima pagina…

Appesi a un’idea su TheEatCulture

The Eat Culture, il sito in cui fioriscono ed esplodono idee sull’arredamento, l’artigianato, il design, il fai da te e l’arte in tutte le sue forme, parla di Appesi a un’idea

“Originali, raffinati e fuori dal comune: se siete alla ricerca di qualcosa di non convenzionale gli accessori di Appesi a un’idea sono sicuramente ciò che fa al caso vostro. L’ideatrice del progetto si chiama Daniela Barbucci, giovane studentessa di antropologia culturale, che negli anni ha instaurato uno strano rapporto con l’arte. Infatti, pur non sapendo disegnare è dotata di una spiccata dote manuale, che le consente di tramutare le sue idee, da concetto a materia.”